PARROCCHIA
SANTA MARIA ASSUNTA
VOLTURINO

Pro Loco Volturino

IL BORGO DI SERRITELLA

Il Borgo di Serritella, un tempo abitato e fortificato, è situato a km. 4 dal paese sull’incantevole pianoro della Serra. La sua esistenza risale agli inizi dell’anno mille.
Faceva parte dell’antica Contea di Civitate . Alla fine del secolo XII fu compreso nel vasto dominio dei Cavalieri Templari e fu una delle loro roccaforti della Capitanata.
Fu cinta di solide mura con bastioni e accanto all’antica chiesa c’era il monastero per i cavalieri e un ricovero per i pellegrini che transitavano per il “tratturo” (la via di comunicazione tra l’Abruzzo e la Puglia). I Templari rimasero in Serritella fino al 1307.
Dopo la soppressione dell’Ordine dei Templari il Borgo divenne luogo di incursioni e saccheggi. Nel 1310 il Vescovo Ruggero II lo univa strettamente a Volturino come dipendenza “Balturinum cum Serritella – Volturino con Serritella”.
Verso la fine del secolo XV, nella lotta sanguinosa tra Angioini ed Aragonesi per la successione al trono di Napoli, avvenne la sua completa distruzione e gli abitanti si rifugiarono sulla vicina montagna di Volturino, accrescendo la popolazione del fiorente paese. Attualmente del Borgo di Serritella non rimangono che cumuli di pietre disseminati per tutto il pianoro della serra che gli agricoltori hanno trasformato in tanti muriccioli a secco (in dialetto “morrecine”), un cortile con cisterna al centro, un caseggiato di cinque vani (residuo del vecchio monastero), la Sagrestia e una bella chiesa dedicata alla Natività di Maria, col titolo di Chiesa di Maria SS. della Serritella.

Menu

Parrocchia

Storia

Orario SS Messe

Suore
Gruppi preghiere
Pro Loco
Comune
Scuole
Links